Breve storia della Canapa

storia della canapa

La canapa, o canapa industriale, è una varietà delle specie vegetali di Cannabis sativa coltivata appositamente per uso industriale e può essere utilizzato per realizzare un’ampia gamma di prodotti.

I primi documenti scritti risalgono all’antica letteratura cinese: reperti mostranti immagini e metodi di coltivazione della canapa testimoniano il suo primo utilizzo e lo stretto rapporto che la pianta ha avuto con l’uomo.

In Cina è stata coltivata e lavorata durante almeno 6000 anni e continua a esserlo tutt’oggi. Questa coltura potrebbe essere stata introdotta in Europa da tribù nomadi proveniente dell’Asia centrale circa nel 1500 A.C. mentre, commercianti arabi possono averla introdotta in Africa, specialmente nel Maghreb, durante il grande periodo di conquiste Musulmane nel corso del 700 D.C.

Il ceppo indigeno di Cannabis è stimato provenire dall’Asia centrale, in una regione che si estende dal Nord-Ovest dell’Himalaya fino alla Cina. Il genere di canapa è oggi distribuita in tutto il mondo, dall’equatore a circa 60° Nord di latitudine e in gran parte dell’emisfero Sud. La Cannabis coltivata per la fibra e per i semi, distinta da quella coltivata per il suo contenuto farmaceutico, viene denominato ‘canapa’ e comprende due grandi famiglie: la canapa dell’Est Asiatico e quella Europea. È l’unica pianta che può nutrirci, vestirci, proteggere l’ambiente e sostenere la salute umana. Con oltre 60.000 utilizzi, la canapa ha la capacità di sostenere l’umanità a quasi tutti i livelli, allora perché una pianta così multidimensionale e che ha svolto un ruolo così versatile e sfaccettato nella storia umana, è così incompresa?

Figura 1. È rappresentata la mappa del percorso etno-botanico della Cannabis. Le frecce suggeriscono possibili movimenti migratori umani che hanno disperso la pianta in tutto il Mondo a partire dall’ipotetica prima addomesticazione in Asia intorno al 12.000 AC. 

Alcuni momenti chiave nella storia dell’uso della canapa

Antica civiltà

Circa 8.000 aC: La canapa diventa una delle prime colture agricole coltivate. Gli abitanti dei villaggi dell’antica Mesopotamia usano corde di canapa nelle loro ceramiche. Nel corso delle migliaia di anni successivi, i semi e l’olio di canapa vengono consumati come cibo nell’antica Cina e la canapa viene utilizzata per produrre tessuti in tutta la Cina e nel Turkestan moderno.

Circa 1.200 aC: La canapa raggiunge l’Europa e si diffonde nel mondo antico.

150 aC: La prima carta al mondo viene inventata in Cina, interamente realizzata in canapa.

23-70 d.C. Le proprietà medicinali della pianta di cannabis sono annotate nei primi testi medici come Storia naturale e Farmacopea.

Storia antica

1492: Cristoforo Colombo viaggia verso le coste del Nord America su navi appese con vele di canapa e sartiame.

1533: Re Enrico VIII d’Inghilterra impone a tutti gli agricoltori di coltivare canapa industriale o di dover affrontare multe.

1606: il botanico francese Louis Herbert pianta il primo raccolto di canapa in Nord America nell’odierna Nuova Scozia.

1600: Viene fondata la prima colonia britannica a Jamestown. I coloni sono tenuti a coltivare la canapa da inviare in Inghilterra. George Washington, Thomas Jefferson e John Adams coltivavano tutti la canapa.

1776: Viene redatta la Dichiarazione di Indipendenza su carta di canapa.

1800: Il re d’Inghilterra offre terra gratis (e semi di canapa gratis) agli immigrati che si trasferiscono in Canada e coltivano canapa. Come negli Stati Uniti, la canapa diventa una coltura essenziale per i nuovi immigrati sia per la produzione tessile che come alimento.

Storia moderna – Regolazione Roller Coaster Ride

1937: La canapa è strettamente regolamentata dal Marijuana Tax Act, in gran parte a causa della confusione con altri tipi di cannabis. La canapa può essere coltivata solo attraverso bolli fiscali governativi specificatamente emessi, rendendo illegale qualsiasi tipo di possesso e trasferimento senza bollo fiscale.

1938: Pubblicato solo pochi mesi dopo l’approvazione del Marijuana Tax Act, Popular Mechanics dichiara la canapa come il prossimo raccolto da un miliardo di dollari, stimando oltre 25.000 usi diversi per la pianta.

1942-45: Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti lancia una campagna Hemp for Victory per convincere gli agricoltori patriottici a coltivare canapa a sostegno degli sforzi di guerra. In questi anni, gli Stati Uniti coltivano 400.000 acri di canapa.

1957: Dopo la seconda guerra mondiale, la domanda di canapa diminuisce e con essa la produzione di canapa. Gli ultimi campi di canapa commerciale vengono piantati nel 1957 in Wisconsin.

Storia recente – La strada verso la legalizzazione

1970: entra in vigore il Comprehensive Drug Abuse Prevention and Control Act, che abolisce l’approccio fiscale del Marijuana Tax Act. Ciò rende effettivamente illegale tutta la coltivazione della cannabis stabilendo una tolleranza zero per il THC.

1990: Gli USA iniziano a importare semi di canapa per uso alimentare e produzione di olio.

1998: Dopo anni di attività di difesa organizzata, la canapa industriale viene legalizzata in Canada e nasce un’industria della canapa!

2001: Una causa giudiziaria tra la Hemp Industries Association e la US Drug Enforcement Administration (DEA) protegge permanentemente le vendite di alimenti a base di semi di canapa e prodotti per la cura personale negli Stati Uniti.

Sul presente e verso il futuro luminoso della canapa

2014: Il presidente Barack Obama firma il Farm Bill 2014, che definisce la canapa industriale come distinta dalla cannabis, consentendo agli istituti di ricerca statunitensi di iniziare a pilotare la coltivazione della canapa per scopi di ricerca.

2018: Ampliando il successo del precedente Farm Bill del presidente Obama, il presidente Donald Trump firma il Farm Bill del 2018, che ancora una volta legalizza a livello federale la produzione di canapa negli Stati Uniti.

L’approvazione del Farm Bill e la legalizzazione federale della canapa non solo segna un giorno importante nella storia degli Stati Uniti, ma anche un passo significativo per aumentare l’accesso a tutti i vantaggi unici e potenti della canapa. 

Questo Sito utilizza alcuni tipi di cookie necessari per il corretto funzionamento dello stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la Cookie Policy. Cliccando su Accetta, acconsenti all’utilizzo dei Cookie.

Benvenuto!

Qui puoi trovare alcune informazioni utili...

Informazioni sul Delivery

www.sweetleaf.it pagamento online 345/9960635 pagamento alla consegna

Ordine minimo 25€ + 3€ consegna

Ordine 50€ consegna gratuita

Fasce orarie di consegna

Dalle 11:30 alle 19:00

Domenica esclusa

La consegna avviene entro un’ora (orari specifici di consegna devono essere indicati nelle note, in fase di ordine).

Gli ordini pervenuti dopo le 18:00 verranno consegnati il giorno seguente.

Consegnamo entro il GRA (in un’ora circa), fuori il GRA (in circa due ore)

Consegne in tutta Italia con corriere SDA (2/3 giorni lavorativi, solo pagamento online).